AppInventory: UniUd al digitale

Il logo di UniUd (Fonte: sito UniUd)

di Elisabetta Bernini*

Dagli studenti per i docenti: AppInventory è la nuova piattaforma 2.0 progettata dagli studenti dell’Università degli Studi di Udine, che rende disponibile l’accesso a centinaia di applicazioni utili per l’insegnamento e l’apprendimento, sia in versione Web, che in versione Smartphone.

In cosa consiste AppInventory

Progettata e sviluppata nel laboratorio Sas Web dell’Università degli Studi di Udine, è composta da un catalogo multimediale contenente centinaia di applicazioni, fornisce strumenti utili per creare, modificare e condividere contenuti digitali, supportare la comunicazione e aggregare gruppi di lavoro, il tutto per dare la possibilità agli studenti universitari di apprendere un nuovo metodo di studio e ai docenti di interfacciarsi con innovative pratiche didattiche, entrando a far parte di un mondo che quotidianamente visitiamo: il Web.

Perché scegliere il Web come mezzo di insegnamento

Oltre a offrire e rendere disponibili una grande quantità di contenuti e di  strumenti (siti internet, documenti, immagini e video), viene vista come un’opportunità per sperimentare metodologie didattiche attive e centrate per gli studenti (creatori, in questo caso, della piattaforma), rendendo disponibile l’accesso a schede dettagliate di centinaia di applicazioni, corredate di video presentativi, originali e illustrativi, creati dagli universitari udinesi.

Le applicazioni, prima di essere rese disponibili, sono state catalogate ed analizzate in due fasi di elaborazione. Durante la prima fase, 112 applicazioni create per il Web e per i telefoni, sono state analizzate e presentate attraverso brevi video realizzati dagli allievi dell’Università nel canale Youtube di Sas Web Lab; nella seconda fase è possibile vedere lo sviluppo di una piattaforma Web contenente circa 170 applicazioni, volta a offrire agli utenti una visione d’insieme del catalogo delle App, modellate attraverso organizzatori grafici, permettendo una facile navigazione ed evidenziando  relazioni semantiche tra le informazioni presentate.

Il logo di AppInventory (Fonte: sito UniUd)

Se utilizzate durante attività scolastiche, sia nell’ambito dell’insegnamento, che nell’apprendimento, le componenti di AppInventory potranno migliorare il lavoro collaborativo, cognitivo e creativo degli studenti, contribuendo a rinnovare il sistema e la modalità intrinseca dell’istruzione.

Nonostante la semplicità d’uso e la grande disponibilità della piattaforma, rimane ancora sconosciuta e poco utilizzata nei contesti scolastici.

Come conoscere ed entrare in contatto con AppInventory

Grazie ad UniudforAll, l’iniziativa pilota che parte dal Polo Universitario udinese di Gorizia in via Santa Chiara 1, verrà presentata in otto incontri divulgativi, insieme ad altri temi di ricerca sviluppati dall’Università.

I seminari, completamente gratuiti, incominceranno a partire dal 28 Novembre 2018 (dalle 16:00 alle 19:00) fino a Maggio 2019.

*l’articolo vuole esprimere la volontà del giornale di dialogare con tutte le realtà presenti sul territorio goriziano, anche con la comunità studentesca dell’Università di Udine

Be the first to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: