Ciak! Sconfinare – RuPaul’s Drag Race non é il solito reality show

Bianca Del Rio, vincitrice della sesta stagione

RuPaul’s Drag Race è uno degli show più irriverenti, sovversivi e glam degli ultimi anni, in onda dal 2009 e seguito da migliaia di fan in tutto il mondo. Composto da 9 stagioni e vari spin-off trasmessi internazionalmente, è un reality show americano in cui le concorrenti, tutte drag queens, si sfidano per ottenere l’ambita corona di America’s Next Drag Queen, ed è condotto dalla supermodel drag queen RuPaul.

Logo dello show con RuPaul in primo piano

Per dimostrare di possedere carisma, unicità, coraggio e talento, le concorrenti si sfidano in una serie di prove di moda, stile, canto, ballo e commedia, ed alla fine di ogni puntata viene decretata da RuPaul ed altri giudici la concorrente che verrà eliminata, con l’iconica catchphrase Now sashay away”, e la vincitrice del giorno.

 

Tra i giudici presenti nella serie figurano Lady Gaga, Dita Von Teese, Neil Patrick Harris, Ariana Grande, Christina Aguilera, Paula Abdul, Khloé Kardashian, Olivia Newton-John, ma in questo firmamento di stelle spicca fra tutti RuPaul, che deve la sua celebrità alla carriera di cantante (nel 1994 fu addirittura ospite al Festival di Sanremo, dove duettò con Elton John, link in fondo all’articolo), performer e modella.

Con più di 19 album pubblicati, apparizioni in svariati film e serie TV, ed un Emmy Award vinto nel 2016 proprio come miglior presentatore per la Drag Race, RuPaul (pseudonimo di RuPaul Andre Charles) in data 16 marzo 2018 è stata la prima drag queen ad ottenere una stella nella Hollywood Walk of Fame, momento epocale per la comunità LGBTQ+ di cui RuPaul è sempre stata fervente attivista.

                             Una concorrente, Lulu Luscious

Tra le sue battaglie politiche, le più memorabili sono state quelle in sostegno delle cure per i malati di AIDS, devolvendo i ricavati della linea di cosmetici “RuPaul’s Viva Glam! by MAC Cosmetics” al MAC AIDS Fund, ed una strenua campagna contro l’attuale presidente americano Donald Trump durante le elezioni del 2016, al grido di “Se lui verrà eletto, la battaglia per i diritti delle persone LGBT tornerà indietro di decenni!”. La drag queen, un anno dopo la vittoria elettorale di quest’ultimo, affermò che fare il suo lavoro è diventato sempre più difficile, e nella stagione 9 di RuPaul’s Drag Race proclamò: “We need America’s Next Drag Superstar now more than ever”, conferendo allo show un’implicazione politica mai avuta prima.

Questo show, dunque, si erge come eclettica pietra miliare per la comunità LGBTQ+, perché al di là di glitter, parrucche, ciglia finte ed abiti di tulle, vengono proposti ed affrontati sul piccolo schermo i grandi temi di omosessualità, disforia di genere e transgender, difficoltà di accettazione da parte di sé stessi e della famiglia, bullismo, disordini alimentari ed addirittura battaglie contro l’HIV, mantenendo sempre però una chiave auto-ironica e facile da digerire per il grande pubblico.

Una concorrente, Peppermint

Più volte, nel corso delle puntate, le concorrenti e lo stesso RuPaul si sono auspicate di riuscire a contrastare i pregiudizi negativi e di essere da esempio per le migliaia di persone LGBTQ+ che vivono in condizioni di angoscia, rifiuto e bullismo affinché riescano a resistere ed affrontare le battaglie che hanno davanti a testa alta e con fierezza. È proprio questo che rende questo reality show diverso dagli altri: getta una luce colorata, rumorosa e brillante in un mondo che è troppo spesso grigio e spaventato dal diverso. Riesce a dare speranza e voce a tutte quelle persone che lottano per i propri diritti. E, perché no, riesce ad intrattenere un pubblico vastissimo, rendendo accessibile l’ingresso in una realtà -quella delle drag queen– che è poliedrica e multidimensionale, non confinata al mero travestimento carnevalesco.

If you can’t love yourself, how in hell are you gonna love somebody else?” (RuPaul Charles)

[YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=fciJgg8Upbo]

Bianca Del Rio, vincitrice della sesta stagione di RuPaul’s Drag Race
About Valentina Montesel 9 Articles
Appassionata di politica, scienza e sistemica. Viaggio in attesa di un'emozione sempre più indefinibile. Studio Scienze Internazionali e Diplomatiche.

Be the first to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: