Cooking Diplomacy – Torta salata natalizia

Credits: Pixabay

Il Natale e le feste sono alle porte, e si moltiplicano così le occasioni di ritrovo con chi ci è più caro. Tra mille impegni e la corsa ai regali, un invito dell’ultimo minuto o una visita inaspettata possono mettere chiunque in difficoltà, soprattutto se il frigo non è molto fornito.

Questa settimana, la rubrica di cucina Cooking Diplomacy vi propone un piatto semplicissimo ma, al contempo, molto scenografico e ottimo sia come antipasto che come aperitivo: torta salata natalizia!

Ingredienti:

  • 450 gr di ricotta;
  • 200 gr di prosciutto a cubetti;
  • 90 gr di funghi trifolati;
  • Scamorza affumicata q.b;
  • 1 rotolo di pasta sfoglia;
  • Sale q.b.;
  • Pepe q.b.;
  • Prezzemolo q.b.;
  • Tuorlo d’uovo (facoltativo).

Occorrente:

  • Terrina;
  • Cucchiaio;
  • Coltello;
  • Grattuggia;
  • Teglia da forno;
  • Pennello da cucina (facoltativo);

Procedimento:

In primis, preriscaldare il forno a 180° in modalità statica.

Procedere quindi alla preparazione del ripieno: in una terrina mescolare la ricotta, la scamorza grattuggiata, il prosciutto a cubetti e i funghi sminuzzati. Condire a piacere con sale, pepe e prezzemolo. La farcitura qui proposta è molto classica, ma nulla vieta di dare libero sfogo alla fantasia.

Stendere la pasta sfoglia sulla teglia da forno e disporvi sopra il composto, dandogli – con l’aiuto di un cucchiaio – la forma di un albero di Natale (seppur molto stilizzato). A partire dalla farcitura, tagliare la pasta a strisce e poi intrecciarla, andando a coprire interamente il ripieno.

Consiglio: per rendere la sfoglia ancora più dorata, spennellarla con un tuorlo d’uovo sbattuto prima di infornare.

Cuocere la torta salata in forno per circa 30 minuti (o fino a quando si presenterà ben dorata). Servire la torta ancora tiepida, accompagnata da un bicchiere di buon vino.

Buon appetito e buone feste!

About Francesca Fontana 11 Articles
Mille passioni e un unico obiettivo: lasciare il mondo (almeno un pò) migliore di come l'ho trovato.

Be the first to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: