DiSPeS: fra didattica e ricerca

Grafica by Matteo Da Frè

Quando si parla di temi legati al mondo universitario troviamo termini ricorrenti a tal punto da essere noti alle nostre orecchie, ma ignoti per il loro significato reale. Uno di questi è il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali (DiSPeS), su cui talvolta si rischia di fare confusione. Il DiSPeS come lo conosciamo oggi é nato nel 2012, anno che ha segnato un profondo cambiamento nella vita universitaria a causa degli effetti prodotti dalla riforma Gelmini. In ambito universitario, questa portò all’abolizione delle facoltà, dedite alla didattica, e all’accorpamento delle loro funzioni in un solo organismo, i dipartimenti, che fino ad allora si occupavano esclusivamente di ricerca. Il DiSPeS ha dunque assunto una funzione più ampia, con finalità scientifiche e didattiche di carattere interdisciplinare.

Il dipartimento si compone di diversi organi, che ne costituiscono la struttura portante, primo fra questi la Direzione di dipartimento, con la prof.ssa Sara Tonolo in qualità di Direttore e il prof. Giorgio Gabassi come Vice Direttore. Troviamo, poi, l’Ufficio di direzione, composto da una serie di professori e ricercatori, delegati allo svolgimento di particolari funzioni. Completano il quadro la Giunta, il Consiglio di dipartimento, il Consiglio di direzione e una serie di organi minori.

Come già accennato, dal 2012 i dipartimenti hanno assunto le funzioni precedentemente riservate alle facoltà, andando perciò a occuparsi sia di ricerca che di didattica. Nell’ambito della ricerca, il DiSPeS vanta un ampio corpo di ricercatori che operano nel settore delle Scienze Sociali. Il dipartimento presenta quattro macro-aree di ricerca, identificate in “Analisi dei processi politici, delle istituzioni politiche, della democratizzazione, della storia e delle istituzioni extra – europei”, “Diritti fondamentali, pluralismo giuridico: modelli normativi a confronto”, “Ambiente, turismo e territorio” e “Persona, eredità culturale, istituzioni”. Per favorire l’incontro fra aree di interesse così varie e la loro divulgazione il DiSPeS pubblica una rivista semestrale, chiamata “Poliarchie”. Con un settore di ricerca che copre un’ampia gamma di discipline, l’offerta didattica non può che essere altrettanto approfondita e trasversale. Nella funzione formativa del Dipartimento, troviamo due Corsi di Laurea Triennale e tre Corsi di Laurea Magistrale.

L’interdisciplinarietà del DiSPeS costituisce l’elemento che più accomuna l’ambito della ricerca a quello della didattica. La combinazione di questi elementi ha permesso di mantenere una posizione molto alta nelle classifiche Censis per l’area di Sociologia e Scienze Politiche. Se vi é stato un calo nel 2012, a seguito della riforma Gelmini, negli ultimi anni il Dipartimento ha rapidamente recuperato, classificandosi secondo nel 2013 e nel 2014 e di nuovo primo nel 2015 e nel 2016.

About Lorenzo Crippa 21 Articles
Nato a Como nel 1997 e cresciuto in un piccolo comune lombardo di provincia. Mi sono diplomato al Liceo Classico Alessandro Volta di Como, mentre attualmente studio a Gorizia nel corso di laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Sono appassionato di Storia e politica internazionale e ho grande interesse per la regione dell'Asia Centrale.

Be the first to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: