èStoria 2015: il tema sarà “Giovani”

L’undicesima edizione di èStoria, che si svolgerà a Gorizia dal 21 al 24 maggio 2015, ruoterà attorno al tema dei “Giovani” nella storia e nell’attualità

 

L’associazione culturale èStoria ha rivelato da poco il tema dell’edizione 2015 del Festival internazionale della storia, da anni un appuntamento imperdibile del capoluogo goriziano. Come riporta il comunicato rilasciato, il tema “Giovani” sarà affrontato a 360 gradi: “diversi eventi in programma esploreranno il legame tra storia e letteratura, tra storia e cinema e teatro, per finire con la musica e la storia dell’alimentazione; saranno organizzati spazi espositivi, spettacoli, proiezioni e reading, laboratori per bambini e ragazzi, oltre i consueti viaggi di carattere storico-turistico attraverso gli èStoriabus”. Come nelle scorse edizioni, nel corso del Festival verrà assegnato il premio Il romanzo della Storia.

I filoni principali dell’edizione 2015 saranno:

  1. la dimensione cronologica. Il tema della gioventù sarà trattato attraverso le epoche principali della periodizzazione storiografica occidentale: preistoria, età antica, età medioevale, età moderna ed età contemporanea
  2. la dimensione analitica: l’evoluzione del concetto di gioventù verrà affrontata in chiave comparativa nell’ambito della storia dell’Occidente, con particolare attenzione ai momenti di svolta sul piano sociale, politico, culturale e intellettuale.
  3. la dimensione geografica: un’esplorazione del significato dell’essere giovani nei diversi paesi e continenti in chiave sia cronologica che analitica
  4. il tema “Giovani” analizzato nell’attualità, con particolare riferimento alle prospettive future
  5. il tema “Giovani” e il mito della gioventù attraverso la letteratura, le arti figurative, il cinema e il teatro

 L’associazione fa sapere che “l’edizione 2015 darà seguito anche al filone inaugurato nel 2014, “Trincee”, dedicato al centenario della Grande Guerra. Si tratterà di una sezione ad hoc che verrà mantenuta all’interno del festival fino all’edizione del 2019, anniversario del trattato di Versailles”. Inoltre, nel 2015 tornerà per il secondo anno consecutivo il Comitato storico internazionale composto da undici specialisti di fama mondiale e presieduto da Paolo Mieli.

Infine, al pubblico sarà nuovamente proposta la sezione La Storia in Testa, dedicata a novità editoriali a tema storico e ai maggiori anniversari, tra i quali ad esempio la battaglia di Waterloo e la fine della Seconda guerra mondiale.

About Redazione 460 Articles
Sconfinare è il periodico creato dagli Studenti di Scienze Internazionali e Diplomatiche dell'Università degli Studi di Trieste - Polo di Gorizia. La firma "Redazione" indica comunicati, notizie e pubblicazioni speciali curate da un amministratore o da più autori.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: