Gioele Dix fa sorridere Gorizia

a cura di Area12 Gorizia

Un pieno di allegria che il Comune di Gorizia ha voluto condividere con gli abbonati alla stagione teatrale (per loro ingresso a un solo euro) e con le persone in condizione di disagio economico che, grazie al coinvolgimento delle associazioni cittadine operanti nell’ambito del disagio sociale,hanno potuto assistere gratuitamente allo spettacolo di ieri sera.

Non “soltanto” un comico. Un vero attore, un ottimo autore. “Nascosto dove c’è più luce”, Gioele Dix l’ha scritto, non solo l’ha interpretato. Fa riflettere e non solo ridere. Per le risate ci si sbellica ma oltre, dietro le risate, c’è dell’altro. E, alla fine, torni a casa divertito ma anche arricchito. Di spettacoli belli, ma che alla fine non lasciano nulla ce ne sono. Per fortuna quello di Dix non appartiene alla categoria. “Gioiose, spudorate, rabbiose, sofferte opinioni di un comico” è il sottotitolo dello spettacolo. E, infatti, le opinioni, magari “nascoste dove c’è più luce”, fanno spesso e volentieri capolino: sotto forma di un’ironia guizzante, di un (presunto) autobiografismo, di una sagace aneddotica; più che opinioni, le possiamo interpretare quali spunti di riflessione. Perché, in esse, c’è molto del mestiere dell’attore (e non “solo” del comico). Dix le espone con splendide capacità d’attore, con lucidità di cristallo, con acutezza rara. Sulla scena, spesso e volentieri, è con Cecilia Delle Fratte, semplicemente bravissima: veste i panni di un angelo custode; di colei con la quale Dix conversa al risveglio da un sonno agitato e che lo conduce in un’avventura, popolata, appunto, di opinioni o spunti di riflessione, nella quale l’attore è fra cielo e terra, fra paradiso e inferno, immesso così in una condizione sospesa, eterea, impalpabile, un limbo, una trance ipnotica – quasi fosse una seduta psicanalitica, ma lo spettacolo un’autoanalisi è certamente – che quelle opinioni-spunti di riflessione favorisce. In trance non puoi mentire, e, se lo fai, sei facilmente scoperto: lo spettacolo, così, ha l’ulteriore pregio della sincerità e di consegnarci, in tutta la sua sincerità, un personaggio vero dello spettacolo italiano.

[tweet https://twitter.com/Ggreg4/us]

About Redazione 484 Articles
Sconfinare è il periodico creato dagli Studenti di Scienze Internazionali e Diplomatiche dell'Università degli Studi di Trieste - Polo di Gorizia. La firma "Redazione" indica comunicati, notizie e pubblicazioni speciali curate da un amministratore o da più autori.

Be the first to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: