Sconfinare Elezioni intervista Lara Calligaris, candidata per il DiSPES

Lara Calligaris, studentessa all’Università di Trieste, polo di Gorizia, frequenta il Corso di Laurea Magistrale in Diplomazia e Cooperazione Internazionale. È candidata per le elezioni dell’anno 2017 alla rappresentanza nel Consiglio degli Studenti e del Dipartimento con la lista Studenti in Movimento (SiM).

Ci piacerebbe conoscerti meglio e capire cosa ti porta verso quest’esperienza. Potresti brevemente delineare una panoramica delle tue esperienze pregresse?

È il mio quarto anno in questa università, quindi credo di aver imparato a conoscerla abbastanza bene, di aver compreso come lavorano certi professori rispetto ad altri e quali sono i suoi punti di forza e i suoi punti di debolezza. Non ho esperienza per quanto riguarda la rappresentanza universitaria, però sono stata rappresentante di istituto per gli ultimi due anni delle superiori. Dunque conosco le dinamiche della scuola e vorrei scoprire il ruolo che ha un rappresentante degli studenti all’interno dell’università. A quanto mi è stato detto in questo ambiente si è molto più partecipi, attivi, con più potere decisionale. In poche parole, essendo anche una studentessa veterana di questo corso, credo che riuscirei a muovermi abbastanza bene in quest’ambito.

Hai deciso di candidarti per rappresentare gli studenti del DISPES con SiM. Quali punti del vostro programma sono prioritari secondo te e quali sono i problemi più significativi della vita universitaria?

Innanzitutto io parto da una posizione da pendolare. Quindi mi stanno particolarmente a cuore i problemi per quelli come me che fanno avanti e indietro. Un goriziano che ha un paio d’ore di pausa torna a casa, deve farsi da mangiare, ma comunque riesce ad avere quel momento di relax all’interno del giorno che invece noi non abbiamo. Per quanto riguarda SiM, credo sia la rappresentanza che più cerca di essere vicino agli studenti, organizzare incontri e tenere informati, anche banalmente, sulle variazioni nell’orario. Loro non hanno una linea, per così dire, “politica” all’interno del loro programma. Vogliono soltanto che gli studenti siano soddisfatti di quello che è il loro percorso di studi, della loro vita a Gorizia e all’interno dell’università. Credo dunque che stiano facendo egregiamente il loro lavoro. E posso dire di ritrovarmi di più con il loro programma che con quello di qualche altra lista.

Sapendo che chi ti legge è un possibile elettore, potresti spiegare come realizzeresti nei prossimi due anni i punti del vostro programma e in che modo questi potrebbero risolvere positivamente i problemi dell’università come quello relativo ai pendolari?

Per quanto riguarda la questione pendolari io chiederei, ogniqualvolta si stabiliscono gli orari, di tenere in conto che un gran numero di persone fa, appunto, il pendolare. Secondo me di questo spesso ci si dimentica, viene dato per scontato che gli studenti vivano tutti a Gorizia. Oltre a questo, se dovessi essere eletta, a me piacerebbe trovare per ogni anno di corso una specie di sotto-rappresentante che mi possa aiutare a portare alla luce le difficoltà all’interno di ogni corso. Ad esempio, in passato ci sono stati problemi con professori, certi metodi di insegnamento non erano stati capiti. Un solito esempio banale è il corso di francese, secondo me strutturato in una buona maniera, ma con problemi di comunicazione con le professoresse. Perciò secondo me è importante avere un punto di riferimento all’interno di ogni anno di corso, in modo da capire quali sono le problematiche per ognuno, per poi individuare le problematiche di tutta la facoltà.

Saluta i nostri lettori con una frase che ti rappresenti.

Spero di poter essere un punto di ascolto, un’amica, una consigliera, in caso abbiate qualsiasi dubbio, qualsiasi richiesta, qualsiasi perplessità riguardo a quella che è la vita universitaria al SID e al DIC.

About Lorenzo Crippa 20 Articles
Nato a Como nel 1997 e cresciuto in un piccolo comune lombardo di provincia. Mi sono diplomato al Liceo Classico Alessandro Volta di Como, mentre attualmente studio a Gorizia nel corso di laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Sono appassionato di Storia e politica internazionale e ho grande interesse per la regione dell'Asia Centrale.

Be the first to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: