John Hurt: vita di un’artista poliedrico

L’attore britannico John Vincent Hurt ci ha lasciati il 27 Gennaio, all’età di 77 anni.

Proprio nel 2015, quando ha scoperto di avere un tumore al pancreas, era stato nominato cavaliere dalla regina Elisabetta “per i meriti dovuti ai decennali servizi resi al settore cinematografico e teatrale“. John, infatti, non ha lavorato solo nel mondo del cinema, ma anche in quello teatrale, interpretando soprattutto opere shakespeariane.

Con ben 60 anni di carriera alle spalle, John Hurt è stato uno degli artisti più eclettici e versatili degli ultimi decenni. Se il suo ruolo più conosciuto è sicuramente quello di Kane nel film di fantascienza Alien’, del 1979, è però per la sua interpretazione nel film ‘The Elephant Man’ che viene nominato come miglior attore protagonista agli Oscar del 1980. Questo film drammatico di David Lynch è un capolavoro che fa riflettere su come la superficialità e la crudeltà possano minacciare la società umana – temi che rendono il film ancora molto attuale.

John Hurt era apprezzato per la sua presenza scenica e per la sua voce inconfondibile. Ma l’attore aveva soprattutto doti camaleontiche straordinarie, che possiamo ammirare in due film in particolare: se, infatti, in ‘1984’ John interpreta il ruolo di un ribelle, che viola tutte le regole imposte dal  dittatore, il famoso Grande Fratello, nel successivoV for Vendetta’ invece, è proprio John ad assumere le vesti del despota, il celebre Alto Cancelliere Adam Sutler.

Picture1

Tuttavia, le ultime generazioni lo conosco e lo ricorderanno per sempre come Ollivander, il fabbricante di bacchette nella saga ‘Harry Potter’. Con la sua fantastica bravura, John era riuscito a convincere tutti i bambini e giovani ragazzi che  è la bacchetta a segliere il mago e non il contrario. Oggi le sue bacchette sono vendute in giro per il mondo, ma di Ollivander ce ne sarà sempre e solo uno.  A soffrire per la sua perdita, tra i suoi milioni di fan, ci saranno poi anche quei tantissimi amanti di “Doctor Who che l’attore aveva conquistato con il suo ruolo fondamentale, sebbene difficile, nei panni del cosiddetto “War Doctor” all’interno dello speciale mandato in onda dalla BBC per il cinquantesimo anniversario della serie, nel 2013.

Fortunatamente avremo ancora un’occasione per rivedere John Hurt sul grande schermo: il 23 Febbraio infatti uscirà nelle sale italiane il film ‘Jackie’, in cui John interpreta un amico intimo della famiglia Kennedy.

Per adesso lo ricordiamo con due delle sue interpretazioni più celebri, che lo renderanno immortale:

Be the first to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: