Open: La Mia Storia – Andre Agassi

Open è l’autobiografia di Andre Agassi, campionissimo di tennis, uno degli atleti più amati della storia e uno dei tennisti più forti di sempre. Questo piccolo capolavoro della letteratura sportiva è stato scritto a quattro mani con il Premio Pulitzer J.R. Moehringer. Una carriera, quella di Agassi, ricca di alti e bassi tra droghe, vittorie e amori celebri.

La preparazione rigorosa di Agassi, volta a farlo diventare il campione che abbiamo conosciuto, inizia quando è solo un bambino contro il “drago”, un marchingegno spara palline inventato dal padre. 978880620726MEDE alla sola età di tredici anni viene bandito da una delle più prestigiose scuole di tennis della Florida, dove il suo carattere estroso e anticonformista si scontra con le dure regole dell’accademia. Da quel momento inizia la carriera dell’Andre Agassi che abbiamo imparato a conoscere. La sua indole ribelle e il suo stile unico ne faranno presto un’icona degli anni ’80. I capelli tinti, l’abbigliamento punk e l’ingresso tra i professionisti a soli 16 anni lo rendono un personaggio che attira inevitabilmente le attenzioni degli appassionati. Eppure, malgrado il suo enorme talento, le crisi cominciano presto. Possiamo comprendere la sua confusione mentre perde contro avversari nettamente inferiori e ancor di più mentre inizia a vincere. Dopo aver perso tre finali del Grande Slam, Agassi stupisce sé stesso e il mondo intero vincendo Wimbledon nel 1992. Da questa vittoria nel suo primo Slam diventa un idolo dei fan ed inevitabilmente diventa il bersaglio contro cui si scaglieranno i media.

look.andre-agassi-regrette-de-setre-fait-des-cheveux

La biografia riesce alla grande anche grazie all’abilità di Agassi di raccontare in modo fotografico ogni partita fondamentale ed ogni sua importante relazione. Mai le dinamiche interne di questo sport e i problemi derivati dalla fama sono stati resi in modo così vivido e preciso. Oltre ai ritratti sportivi dei rivali storici di diverse generazioni tra cui Roger Federer, Jimmy Connors e Pete Sampras, Agassi racconta la sua strana relazione con Barbra Streisand e il suo matrimonio finito male con la star del cinema Brooke Shields. Open racconta alla perfezione anche il periodo maledetto in cui sembrava dovesse chiudere la carriera, tra alcool e droghe, per poi però risorgere spettacolarmente. Un ritorno dall’abisso che terminerà con la sua epica vittoria al Roland Garros del 1999 e il record di più vecchio tennista ad aver raggiunto il gradino più alto del ranking tennistico.

10624573_10152841809779319_6784058886267974476_n

In questa splendida autobiografia, Agassi ricorda con vivido affetto il suo sempre presente fratello, il saggio ministro protestante che gli farà da guida nel suo ritorno e tutte le persone che lo aiutano a ritrovare il suo equilibrio e infine a coronare il suo amore, iniziato molto prima, con l’attuale compagna Stefanie Graf. Giocando il suo ultimo torneo nel 2006, è tuttora acclamato per aver completato una metamorfosi stupefacente, da anticonformista a simbolo di un tennis elegante, dall’abbandono della scuola al diventarne il più grande sostenitore, aprendo un’accademia per ragazzi meno fortunati nella periferia di Las Vegas, dove è nato e ha colpito le prime palline.

Open sarà letto e apprezzato per anni. Un vero libro imperdibile per gli appassionati, ma una carriera che trascende il tennis come la sua riuscirà a catturare anche lettori che non conoscono o hanno imparato ad apprezzano questo sport.

 

 

 

About Beghelli Alessandro 17 Articles
25. Italiano di nascita, europeo per fortuna. Studente appassionato di Lazio, sport, musica, libri, relazioni internazionali e un sacco di altre cose, se avessi tempo.

Be the first to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: