Sconfinando – Un giorno in paradiso: Fraser Island, Australia

Foto di: Andrea Demin Scorcio dell'isola

di Andrea Demin

A largo della costa del Queensland, 250km a nord di Brisbane, si trova l’isola sabbiosa più grande del mondo: Fraser Island. Spiagge sconfinate, foreste tropicali e acque cristalline sono un cliché della east coast australiana, ma non fatevi ingannare: quest’isola è unica nel suo genere. Quest’isola è un posto davvero  speciale e non a caso è diventata Patrimonio dell’Umanità UNESCO nel 1992, la ricca cultura aborigena che ancora si respira in questi luoghi conferisce alla naturale bellezza dell’isola un alone di mistero e sacralità unico.

Pur mantenendo la sua anima selvaggia Fraser Island negli ultimi anni è diventata molto accessibile, l’isola infatti si raggiunge comodamente prendendo un traghetto da Hervey Bay. Essendo un’isola interamente fatta di sabbia non ci sono strade asfaltate e il modo migliore per spostarsi è con un fuoristarda, ed esistono anche dei tour economici in pullman che possono essere prenotati ad Hervey Bay o sull’isola stessa.

Questo lago di acqua dolce è un vero e proprio gioiello incastonato nel cuore dell’isola, tra le felci giganti della foresta pluviale. La sabbia silicea, ottima anche per un trattamento esfoliante, conferisce all’acqua di origine piovana un colore turchese vibrante che ha reso il lago McKenzie famoso in tutto il mondo. L’acqua del lago, che si trova 100m sopra il livello del mare, è molto acida e quindi inadatta a qualsiasi forma di vita animale o vegetale che comprometterebbe la purezza dell’acqua.

La spiaggia sulla costa orientale è lunga ben 120km ed è considerata dalle autorità locali come una vera e propria autostrada, la spiaggia infatti è percorsa dai fuoristrada di chi vuole spostarsi più velocemente sull’isola (i tortuosi sentieri interni non sono per tutti) e può anche fungere da pista di atterraggio per dei piccoli aeri turistici. Nonostante l’invitante vista dell’oceano è molto pericoloso fare il bagno in mare, le acque che circondano Fraser Island non sono solo infestate dagli squali ma anche percorse da correnti molto forti e imprevedibili. Tuttavia la spiaggia offre molte cose da vedere ed esperienze da provare.

Credits: Wikipedia. “Autostrada” dell’isola.

Lungo il bagnasciuga possiamo trovare il relitto di una nave scozzese, chiamata SS Maheno, costruita nel 1905. Inizialmente facente parte di una flotta di navi di lusso da crociera, venne riadattata a nave-ospedale durante la Prima Guerra Mondiale e a Fraser Island naufragò dopo una violenta tempesta. Oggi è quasi interamente sepolta sotto sabbia ma è comunque un relitto affascinante da vedere da vicino.

Foto di: Andrea Demin. Relitto della SS Maheno

Un altro must che si trova lungo la spiaggia è Eli Creek, un ruscello di acqua dolce e purissima che scorre verso il mare dal cuore della foresta. Nella calura australiana trovare una fonte di acqua fresca e potabile è davvero una benedizione, ed Eli Creek si trova proprio nel punto giusto. Dopo aver passato la mattina tra le dune e la foresta non c’è nulla di meglio se non percorrere il sentiero che fiancheggia il ruscello fino alla sua fonte e lì gettarsi nell’acqua fredda e cristallina. Mentre la corrente vi trasporta dolcemente verso la spiaggia potrete godere della natura incontaminata che vi circonda: piante esotiche, i colori vibranti della foresta pluviale e il canto delle 250 specie di uccelli che abitano l’isola vi faranno immergere in un’esperienza unica vivibile solo in questo magico luogo.

Parlando di Fraser Island non si può non menzionare la mascotte dell’isola: il dingo. Qui infatti vi abitano gli ultimi dingo geneticamente puri al mondo e se siete fortunati potreste vederne uno dal vivo. I dingo sono animali selvatici, predatori ed uno dei tanti animali australiani che può uccidere l’uomo e quindi è severamente vietato interagire con essi. Se vi capita di incontrare un esemplare è bene starvi lontano e rimanere in gruppo, non offrire cibo e soprattutto lasciarli liberi di esplorare nel loro habitat naturale.

Foto di: Andrea Demin. Cartello di allerta Dingoes.

Fraser Island è senza dubbio un’esperienza da non perdere, se vi trovate sulla costa del Queensland passate un giorno in paradiso!

About Redazione 465 Articles
Sconfinare è il periodico creato dagli Studenti di Scienze Internazionali e Diplomatiche dell'Università degli Studi di Trieste - Polo di Gorizia. La firma "Redazione" indica comunicati, notizie e pubblicazioni speciali curate da un amministratore o da più autori.

Be the first to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: