Stage all’Accoa, un’ esperienza frizzante

www.accoa.it

Accoa, Associazione delle Camere di Commercio per l’Europa Centrale, promuove le relazioni economiche tra l’Italia ed i Paesi dell’Europa Centro-orientale e svolge un importante ruolo di mediazione all’interno del sistema economico italiano tra pubblico e privato. Accoa collabora da diverso tempo con l’Università di Trieste e recentemente anche con il Ciels, Scuola superiore per mediatori linguistici, offrendo la possibilità di svolgere dei tirocini curriculari di tre mesi a Gorizia. Le parole più adatte per descrivere questo tirocinio sono: entusiasmante, frizzante, stimolante, infatti è cosi che lo definisce Marta, laureata alla magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche.

Business Forum 2015-Skopje, www.accoa.it

Marta ha iniziato il suo training a novembre quando l’Associazione stava ultimando la preparazione di un business forum che si sarebbe tenuto a Skopje, nella Repubblica di Macedonia. Lei si è occupata di ricontattare tutte le aziende che avevano mostrato interesse alla partecipazione all’evento, ha spiegato loro in quale Paese si sarebbe svolta l’assemblea, quali sarebbero stati i relatori e gli argomenti trattati. Sia le aziende italiane, sia quelle dei paesi dell’est Europa sono molto stimolate a partecipare a questo tipo di congressi, perché in questo modo possono conoscersi e intraprendere dei contatti che potrebbero rivelarsi utili nel futuro per chiedere informazioni e suggerimenti. Le aziende dell’Europa orientale, dal canto loro, possono essere interessate a ricreare nei loro Paesi un certo tipo di società, di associazione o di consorzio presente in Italia. A questo proposito era stato invitato al forum di Skopje un rappresentante del Consorzio Melinda, il quale ha spiegato agli astanti come si è costituita e sviluppata la comunità. Nei giorni in cui i rappresentanti di Accoa si trovavano in Macedonia, Marta ha fatto da “ufficio di collegamento” per i suoi colleghi.

La studentessa si è occupata dell’aggiornamento delle “schede paese” un lavoro molto impegnativo perché diventa necessario confrontare le informazioni offerte dal Paese con quelle fornite dall’Unione Europea, e, dal momento che a volte queste notizie sono discordanti, decidere quali siano più attendibili e riportarle. Marta si è dedicata all’aggiornamento del sito internet, dei social network e della redazione della newsletter mensile, per svolgere questo compito leggeva giornalmente le news, redigeva e pubblicava articoli. Inoltre si è occupata della redazione del borsino, un documento che raccoglie tutte le richieste commerciali delle aziende e Accoa si occupa di cercare i partner, di contattare le camere di commercio estere e vedere se c’è un interesse a partecipare ai progetti. Marta ha anche risposto a richieste riguardanti le visure camerali, utilizzando dei programmi specifici e interagendo con le camere di commercio estere, e ha stilato le notizie per un’iniziativa chiamata “Le compagnie informano” che raccoglie, ad esempio, le news relative alle diverse compagnie aeree che servono l’Italia e l’Est Europa, rendendo nota l’apertura di nuovi voli che collegano i Paesi. Nell’ultimo periodo Accoa operava per creare un forum con la Croazia e Marta ha partecipato a questa prima parte del progetto contattando possibili partecipanti e i relatori.

www.accoa.it

La studentessa ci fa sapere che questo tirocinio è molto interessante per capire i tempi che ci vogliono per fare business tra paesi diversi e rivela di essere stata molto colpita nel vedere che in molti rispondono alle e- mail utilizzando la lingua italiana. Marta ci racconta di aver svolto anche dei semplici lavori di segreteria, ma ci tiene a sottolineare che durante questo tirocinio non c’è mai stato un tempo morto, i colleghi l’hanno sempre resa partecipe ai progetti e alle idee facendo sì che ogni attimo fosse vivace anche dal punto di vista intellettuale.

Per partecipare a questa esperienza controlla periodicamente il sito units e www.accoa.it

Be the first to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: